Une Manie di Sassins!, una commedia teatrale in friulano, un momento per passare un sabato sera tutti insieme all’insegna della risata ma anche per riflettere ed aiutare il nostro Ospedale. Abbiamo così deciso di entrare a far parte della rete solidale attiva creata dall’Associazione Pro Ospedale organizzando, per il prossimo 12 dicembre 2015, una serata teatrale di raccolta fondi presso il Teatro Cinema Miotto (h. 20.45) volta all’acquisto di due poltrone prelievo per il Laboratorio d’Analisi dell’Ospedale di Spilimbergo. In occasione di questa importante iniziativa abbiamo chiesto all’Associazione Pro Ospedale di raccontarsi rispondendo alle nostre domande.


1. Quando e con quali scopi nasce l’Associazione Pro Ospedale di Spilimbergo? 

L’Associazione Pro Ospedale San Giovanni di Spilimbergo nasce nel febbraio 2011 dall’iniziativa di tre realtà che operano sul territorio spilimberghese: Asco, Pro Spilimbergo e Credima Società di Mutuo Soccorso della Banca di Credito Cooperativo di San Giorgio e Meduno con il patrocinio e il sostegno morale del Comune di Spilimbergo. L’obiettivo principale dell’associazione, da cui attinge il nome, è la raccolta di fondi per consentire al nostro Ospedale di acquistare nuove attrezzature che lo rendano autonomo e in grado di risolvere emergenze e migliorare le diagnosi al suo interno.

Già nel 2003, grazie a una donazione spontanea da parte della popolazione di Spilimbergo, è stato possibile inserire tra gli strumenti in dotazione del sistema ambulatoriale un apparecchio ecocolor doppler per la diagnostica vascolare. L’esigenza di un’associazione ufficiale e strutturata si è fatta così più concreta alla luce della necessità di ulteriori strumenti per approfondire tale diagnostica e tenendo in considerazione le numerose offerte devolute in varie occasioni da pazienti dell’ospedale spilimberghese e dai loro familiari. La consapevolezza di poter contare su una rete solidale a Spilimbergo e dintorni ha portato quindi alla costituzione del sodalizio!

 

2. Quale ruolo assolve l’Associazione nell’ambito territoriale?

Nuove attrezzature per il nostro Ospedale significano un servizio che va oltre il Comune di appartenenza e di cui possono beneficiare numerosi utenti, non solo spilimberghesi.

 

3. Quali servizi offrite agli utenti?

La nostra attività è principalmente volta all’acquisto ed alla donazione di nuove apparecchiature che vanno a integrare quelle della struttura ospedaliera spilimberghese. Dalla nascita dell’Associazione Pro Ospedale diversi obiettivi sono stati raggiunti grazie al vostro aiuto:

  • nel 2012 si è svolta la cerimonia di inaugurazione di un ossimetro, un’attrezzatura per la misurazione dell’ossigeno nel sangue da inserire nell’ambulatorio di diagnostica del Servizio di Medicina dell’ospedale;
  • il 6 dicembre 2013 in Palazzo Tadea si è svolto il I Corso Regionale di aggiornamento in Patologia Vascolare organizzato dalla SIAPAV con il sostegno della nostra associazione.
  • nel 2014 sono stati donati un apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa (Holter) e un apparecchio per la determinazione dell’indice caviglia-braccio;
  • stiamo provvedendo entro quest’anno ad acquistare 2 poltrone prelievo per il laboratorio di analisi.

 

4. Quali sono le iniziative organizzate dalla vostra Associazione?

In questi anni sono state diverse le iniziative organizzate dall’Associazioni Pro Ospedale e le collaborazioni che hanno contribuito alla crescita di una rete solidale attiva. Tra cui:

  • incontri aperti alla popolazione per informare sull’importanza della prevenzione alla salute e sull’attività dell’ambulatorio in cui è stata inserita l’attrezzatura frutto delle donazioni;
  • sviluppo di una collaborazione permanente con le associazioni del territorio per la costituzione di una rete solidale attiva e partecipe ai bisogni sanitari delle diverse comunità che fanno capo alla struttura ospedaliera spilimberghese. E’ proprio in quest’ottica che abbiamo stretto una collaborazione con i giovani del Rotaract Spilimbergo-Maniago;
  • organizzazione di eventi di beneficenza e allestimento di banchetti per le donazioni in occasione di manifestazioni ricorrenti a Spilimbergo e nei dintorni.

 

5. Per il futuro che progetti ha l’Associazione?

Diverse sono le iniziative che stiamo portando avanti dall’organizzazione di cicli di incontri sul tema della prevenzione alla promozione di eventi benefici volti a farci conoscere sul territorio. Un progetto che vorremmo realizzare, nei primi mesi del 2016,  è l’organizzazione di una cena di beneficenza.

 

6. Qual è il valore portante della vostra Associazione? 

Per noi un valore fondamentale è la coesione con le varie realtà del territorio, un vero e proprio punto di forza per un ulteriore sviluppo delle attività dell’Associazione Pro Ospedale.

 

7. Come possiamo continuare a sostenere le vostre iniziative?

Le vostre donazioni sono state e sono tutt’oggi indispensabili per dare senso alle iniziative dell’Associazione Pro Ospedale sia tramite offerte spontanee sia devolvendo il cinque per mille all’interno della dichiarazione redditi  (in quanto Onlus la Pro Ospedale è iscritta al relativo registro da settembre 2012).

 

– Maria Vittoria Bertuzzi | #blogrotaractmaniagospilimbergo #racinterview

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *